Fabrizio De André "Ballata degli impiccati" lyrics

Translation to: EN FI FR DE EL PL PT

Tutti morimmo a stento
ingoiando l'ultima voce
tirando calci al vento
vedemmo sfumar la luce.

L'urlo travolse il sole,
l'aria divenne stretta
cristalli di parole
l'ultima bestemmia detta.

Prima che fosse finita
ricordammo a chi vive ancora
che il prezzo fu la vita
per il male fatto in un'ora.

Poi scivolammo nel gelo
di una morte senza abbandono
recitando l'antico credo
di chi muore senza perdono.

Chi derise la nostra sconfitta
e l'estrema vergogna ed il modo
soffocato da identica stretta
impari a conoscere il nodo.

Chi la terra ci sparse sull'ossa
e riprese tranquillo il cammino
giunga anch'egli stravolto alla fossa
con la nebbia del primo mattino.

La donna che celò in un sorriso
il disagio di darci memoria
ritrovi ogni notte sul viso
un insulto del tempo e una scoria.

Coltiviamo per tutti un rancore
che ha l'odore del sangue rappreso
ciò che allora chiamammo dolore
è soltanto un discorso sospeso.

All we died with difficulty
swallowing the last entry
kickingin the the wind
saw the light fade

The cry swept the sun
the air became close
crystals words
the ultimate blasphemy that

Before it was over
remind those who still live
that the price was the life
for the evil done in one hour

Then he slipped out in the cold
a death without leaving
reciting the ancient beliefs
of those who die without forgiveness

Who laughed our defeat
and the extreme shame and how
stifled by the same narrow
get to know the node

About us spread the earth on the bone
and resumed the peaceful path
too upset to reach the pit
with the mist of early morning

The woman who hid in a smile
give us the discomfort of memory
find on the face every night
an insult and a waste of time

Grown throughout a grudge
which has the smell of dried blood
what was then called it pain
is only a speech suspended.