Terroristic russia is bombing Ukraine now.
Please, go and ask your governments to stop them.
Ask to switch them off SWIFT, payments, exports, EVERYTHING!
Help Ukraine financially:
Bank of Ukraine

Lucio Dalla "Cara" lírica

Traducción al: EN FR PT

Cosa ho davanti, non riesco più a parlare
dimmi cosa ti piace, non riesco a capire, dove vorresti andare
vuoi andare a dormire.
Quanti capelli che hai, non si riesce a contare
sposta la bottiglia e lasciami guardare
se di tanti capelli, ci si può fidare.

Conosco un posto nel mio cuore
dove tira sempre il vento
per i tuoi pochi anni e per i miei che sono cento
non c'è niente da capire, basta sedersi ed ascoltare.
Perché ho scritto una canzone per ogni pentimento
e debbo stare attento a non cadere nel vino
o finir dentro ai tuoi occhi, se mi vieni più vicino...

La notte ha il suo profumo e puoi cascarci dentro
che non ti vede nessuno
ma per uno come me, poveretto, che voleva prenderti per mano
e cascare dentro un letto...
che pena... che nostalgia
non guardarti negli occhi e dirti un'altra bugia
a... almeno non ti avessi incontrato
io che qui sto morendo e tu che mangi il gelato.

Tu corri dietro al vento e sembri una farfalla
e con quanto sentimento ti blocchi e guardi la mia spalla
se hai paura a andar lontano, puoi volarmi nella mano
ma so già cosa pensi, tu vorresti partire
come se andare lontano fosse uguale a morire
e non c'è niente di strano ma non posso venire

Così come una farfalla ti sei alzata per scappare
ma ricorda che a quel muro ti avrei potuta inchiodare
se non fossi uscito fuori per provare anch'io a volare
e la notte cominciava a gelare la mia pelle
una notte madre che cercava di contare le sue stelle
io li sotto ero uno sputo e ho detto "OLE'" sono perduto.

La notte sta morendo
ed è cretino cercare di fermare le lacrime ridendo
ma per uno come me l'ho gia detto
che voleva prenderti per mano e volare sopra un tetto.

Lontano si ferma un treno
ma che bella mattina, il cielo è sereno
Buonanotte, anima mia
adesso spengo la luce e così sia

What is it that stands in front of me, I cannot speak anymore
Tell me what you like, I don't understand, where would you like to go
You want to go to sleep.
How much hair you have, one cannot count
Move the bottle away and let me see
Whether one can trust so much hair.

I know a place in my heart
Where wind always blows
For your few years and for my hundred ones
There's nothing to understand, it is enough just to sit down and listen.
Because I have written a song for every regret
And I have to watch out, lest I fall into wine
Or I end up into your eyes, if you come closer

Night has its own scent and you may fall into it
'Cause no one is watching you
But for one like me, poor devil, who just wanted to take your hand
And fall on a bed...
What a pity... What a nostalgic feeling...
Not to look into your eyes and to tell you another lie
Had I never met you
I, who am here dying, while you eat an ice cream.

You run after the wind and look like a butterfly
And how sensitively you halt and look at my shoulder
If you are afraid of flying far away, you can fly on my hand
But I already know what you think, you would like to leave
As if going far away were the same thing as dying
And there is nothing strange but I cannot come

So like a butterfly you stood up to fly away
But remember, on that wall I could have pinned you
If only I hadn't gone outside to try and fly too
And the night began to freeze my skin
A motherly night trying to count her own stars
And I was a little thing under there and said "There you go, I'm lost".

The night is dying
And it is dumb to try and stop the tears by laughing
But for one like me, I said it already,
Who wanted to take your hand and fly over a roof.

Far away, a train stops
What a wonderful morning, the sky is fair
Goodnight, my soul
I'm switching off the light, and so it be.